fbpx
  • Settembre

    1

    2020
  • 2735
  • 0
Sconto 50% in fattura, l’ecobonus per sostituire i vecchi infissi. Come ottenerlo.

Sconto 50% in fattura, l’ecobonus per sostituire i vecchi infissi. Come ottenerlo.

Il superbonus 110% non è l’unico incentivo fiscale che lo Stato offre per l’efficientamento energetico degli immobili. È, infatti, attivo già da tempo l’Ecobonus 2019 inserito nel Decreto Crescita (D.L. n. 34/2019), grazie al quale è possibile ottenere lo sconto in fattura del 50% sempre per mezzo della cessione del credito d’imposta per sostituire i vecchi infissi.

Se, infatti, non si è in possesso dei requisiti per l’ottenimento del superbonus 110% o non si intende affrontare i più impegnativi interventi necessari all’ottenimento del bonus, lo sconto in fattura del 50% resta una grandissima opportunità di risparmio per chi vuole sostituire solo gli infissi con serramenti nuovi e più efficienti sotto il profilo dell’isolamento energetico.

Scopri come ottenere il superbonus 110%, leggi anche l’articolo: SOSTITUIRE GLI INFISSI CON L’ECOBONUS 110%, COME OTTENERLO

Affidarsi a tecnici specializzati, quindi, è prioritario e GP Serramenti è uno dei pochi partner certificati PosaClima con livello Upgrade delle Provincie di Lecce, Brindisi e Taranto, che opera secondo standard UNI 111673 in qualità di esperto posatore e tecnico per la riqualificazione del foro finestra, presente nel registro nazionale dei posatori con il codice 41057.

Hai bisogno di un preventivo?

Contattaci per fissare un appuntamento, effettueremo un sopralluogo e formuleremo il preventivo giusto per le tue esigenze.

RICHIEDI APPUNTAMENTO

Cos’è lo sconto in fattura del 50%?

Al pari del superbonus 110% anche l’ecobonus 2019 si configura come una detrazione d’imposta di cui il contribuente può usufruire di importo pari al 50% del costo in fattura per i lavori sostenuti per la sostituzione dei vecchi infissi con nuovi e più efficienti serramenti sotto il profilo dell’efficientamento energetico dell’involucro edilizio.

Il totale del credito di imposta detraibile viene così recuperato sotto forma di “sconti” sull’imposta IRPEF nell’arco di 10 anni fiscali.

Ma ancora più interessante per il contribuente è la possibilità di ottenere uno sconto secco in fattura sul totale da pagare all’azienda esecutrice dei lavori, che applicherà uno sconto del 50% sul totale fattura a fronte della cessione del credito in favore della stessa azienda.

A chi spetta lo sconto in fattura del 50%?

Ecco l’elenco di coloro che possono usufruire del bonus:

  • proprietari o nudi proprietari;
  • comodatari;
  • conviventi;
  • locatari;
  • aventi diritto di godimento. 

Quali spese sostenute rientrano nel bonus delle detrazioni?

Rientrano nel bonus delle detrazioni tutti quegli elementi che permettono di concretizzare un efficientamento energetico dell’involucro edilizio, in modo più specifico tutti quelli che seguono, inclusa anche la loro posa in opera:

  • infissi esterni (porte e finestre);
  • portoncini d’ingresso;
  • persiane, avvolgibili, cassonetti e scuri, a condizione che la loro sostituzione avvenga insieme a quella delle finestre;
  • zanzariere;
  • tende da sole, a patto che il loro orientamento non sia verso nord.

Rientrano tra le spese ammissibili nell’ecobonus anche la sola sostituzione dei vetri su finestre già esistenti.

Come si ottiene lo sconto in fattura del 50%?

Nella modalità tradizionale, cioè quella che permette di recuperare l’ammontare del proprio credito ecobonus in 10 anni sotto forma di “sconti” mensili sull’Irpef da pagare, è sufficiente effettuare il pagamento del totale pattuito per gli infissi con bonifico parlante e successivamente inviare la pratica all’ENEA (servizio quest’ultimo generalmente offerto anche dai rivenditori di infissi).

Con il cosiddetto “sconto in fattura” invece è necessario istruire una pratica presso il rivenditore di infissi, per la quale è necessaria l’esibizione di una visura catastale relativa all’immobile interessato da parte del contribuente/committente lavori. Applicato lo sconto, il pagamento di metà fattura a questo punto avverrà attraverso bonifico parlante.

A chi mi devo rivolgere per ottenere lo sconto?

Si può chiedere lo sconto in fattura a tutte le rivendite di infissi che aderiscono al Decreto Crescita 2020.

La nostra azienda, GP Serramenti, opera sulle tre province di Lecce, Brindisi e Taranto e applica lo sconto in fattura del 50% secondo il Decreto Crescita 2020, offrendo il vantaggio immediato di pagare la metà del costo degli interventi a fronte della cessione del credito.

Per fissare un appuntamento chiamaci al numero +39 0832 731082 oppure compila il modulo qui sotto, ti ricontatteremo presto.

Compila il form

Possiamo aiutarti?

Hai bisogno di un preventivo? Contattaci per fissare un appuntamento, effettueremo un sopralluogo e formuleremo il preventivo giusto per le tue esigenze.

RICHIEDI APPUNTAMENTO
Ultimi Articoli
© Copyright 2020 GP Serramenti - P.IVA 03725370757 - Powered by WhatUse? adv